mercoledì 12 settembre 2012

How to fix a wrong Night


Avete in mente gli strilli sulle copertine dei libri degli autori emergenti (e non)?
Mi riferisco a quelli in cui grandi firme della scrittura contemporanea spendono parole bellissime sul libro tipo:
“Ho letto questo libro in una giornata, anzi forse anche meno.”
“Non ho fatto in tempo a leggere questo libro che l’avevo già letto.”
“Questo non è un libro da leggere, ma da mangiare. E infatti io me lo sono mangiato.”
Ecco, cose tipo così?

Beh, io francamente non ci ho mai creduto. Non ci mai creduto anche se molte volte è stata proprio quella firma autorevole a farmi da garanzia sulla qualità del mio acquisto.
Il problema è che ho sempre trovato smoderatamente falsa quest’enfasi che ci mettono. Non so, non vi basta dirmi: compralo, è un bel libro, ti piacerà?

Tutto questo fino a oggi.
Fino a Prima della Notte di Ken Bruen.
Ecco, se io fossi uno scrittore di fama mondiale e Bruen fosse al suo esordio, farei scrivere a caratteri cubitali sulla copertina: 
COMPRATE QUESTO DANNATO LIBRO!



Sul sito di Amazon è vostro per sei euro e una spicciolata.

Nessun commento: