sabato 24 settembre 2011

Load up on guns

Si diceva giusto ieri di gente che compie vent'anni... Beh, il 24 settembre 1991, esattamente 20 anni fa, usciva il secondo album dei Nirvana, un album che in copertina aveva questo neonato che nuotava verso una banconota da un dollaro. Quell'album era destinato a entrare nella storia della musica: il suo nome è Nevermind. Per il suo compleanno esce un'edizione supermegaultrafico deluxemammamiaèdavveropazzesco che comprende 4 dischi e un botto di roba più o meno già uscita, in maniera più o meno ufficiale. Mi piacerebbe avere qualche aneddoto interessante su questo disco, ma la verità è che nel '91 io di anni ne avevo 9, e di certo i Nirvana non li ascoltavo ancora: li cominciava però ad ascoltare mio fratello. E i Nirvana, insieme a qualsiasi altra cosa avesse il suono di una chitarra elettrica o di una batteria pestata, mi sono entrati in testa con metodi subliminali: del tipo che mentre dopo pranzo me la dormivo della grossa, nella stanza di fianco mio fratello sparava Metallica, Pearl Jam, Smashing Pumpkins, a volume da concerto allo stadio. Ed è così che, come Michela in Segni Particolari Bellissimo, ho assorbito tutto nel sonno. Poi, a distanza di anni, ti risvegli un giorno e non sai bene come ma ti ricordi a memoria, musiche e parole (vabbè, quasi. si fa per dire).

Coraggio, un secco click del tuo mouse/trackpad/penna ottica per... ehr... per... essù, dai, hai capito.


3 commenti:

MrJamesFord ha detto...

Vent'anni.
Merda.
Quasi non ci credo.
Stiamo inesorabilmente invecchiando.

Tom ha detto...

Lasciamo stare, va... Ci stavo pensando giusto poco fa... Vabbè, dai. Vecchi sì, ma col Nesquick!

Mobu ha detto...

Forza e coraggio ragazzi... c'e' chi e' piu' avanti di voi...
...e che vorrebbe tornare indietro ancora piu' di voi.
heheh
:)
Il passato della musica rimane il nostro presente. E cosi' per me ogni giorno, e non credo che le cose cambieranno.
:))
Un abbraccione Tom
Mobu